Dove mangiare a

Gavoi – Osteria Borello

Nel Borgo di Gavoi nel cuore più verde della Sardegna, che si affaccia sul lago di Gusana, si trova l’Osteria Borello.
L’ingresso, non troppo segnalato, nasconde una sala curata, i quadri alle pareti (sempre di artisti diversi) e una rara selezione di vini sulle mensole completano l’opera. La mise en place è semplice ma curata.Il menù proposto è fortemente attaccato alla tradizione delle montagne sarde, antipasti di salumi e formaggi, selvaggina e carni, primi piatti di terra tra cui spiccano i funghi compongono l’offerta. Ordiniamo due primi: ragù di selvaggina e crema di zucca con purpuzza [ndr. La purpuzza è l’interno della salsiccia tagliato a dadini e cotto]. La presentazione dei piatti è semplice, le porzioni degne di un’osteria, l’equilibrio dei sapori stupisce. I sughi sono densi, sapidi e bilanciati. Nota di merito ai cavatelli con crema di zucca e purpuzza sicuramente una ricetta da replicare a casa.

Come secondo assaggiamo il cinghiale in umido con castagne e mele accompagnato da un contorno favette in umido. La carne è tenerissima e scioglievole (segno che la lavorazione è stata sapiente) ed esplode in bocca in un tripudio di sapori che non prevaricano mai il sapore della carne.Le favette sono tenere e saporite giusto accompagnamento a un bel piatto di carne.

Accompagniamo il tutto con un quartino di Cannonau della casa, anche se vale la pena attingere dalla nutrita cantina che compone la carta.
Il servizio è attento e scherzoso in perfetto stile osteria! Il prezzo è ottimo rispetto alla qualità dei prodotti 20-30€ a persona, poi ovviamente dipende dal vino in accompagnamento!

Osteria Borello
  • Menù
  • Servizio
  • Location
  • Conto
3.9