Dolce

Cake al cocco di Maurizio Frau

– Mauri mi mandi la ricetta di una torta da fare nel week end?
– Vuoi la ricetta di una torta moderna che ho preparato questa settimana?!
– Ma sei matto?? Voglio una cosa da poter fare in casa in tempi umani e mangiare come dolcetto del dopo cena.
– Va bene… noiosa, prima o poi devi iniziare con le torte moderne.

Più o meno le mie conversazioni con il primo finalista del Word Chocolate Master (che si terrà a Rimini il prossimo gennaio) hanno questo stile.

Cioccolatiere di livello vorrebbe un’amica blogger più… moderna! Ci siamo conosciuti qualche anno fa quando io ero appena arrivata a Cagliari e lui già campione del mondo di cioccolateria, ma ci siamo stati simpatici e cerchiamo di darci una mano a vicenda, anche se ancora non mi ha ancora insegnato a temperare il cioccolato.

Mi ha promesso una super intervista, vedremo cosa ne tiriamo fuori seguitelo sulla sua pagina Facebook da qui a gennaio si allena e ne vedremo delle belle!

Per ora gli ho stappato la ricetta di una cake al cocco che è la fine del mondo!! Si prepara in poco tempo ed è una coccola, io ci ho messo del mio e la ho usata come base per dei dolcettini sfiziosi, ma questa è un’altra storia…

 

Cake al cocco

ricetta del Pasticcere Maurizio Frau

Per la cake:

  • 225 g burro
  • 250 g zucchero semolato
  • 37,5 g zucchero invertito ((io miele perchè non lo avevo in casa))
  • 100 g crema pasticcera
  • 230 g uova intere
  • 337 g cocco rapè
  • 100 g latte fresco intero
  • 15 g panna
  • 300 g farina tipo 0
  • 15 g lievito

Per la granella al cocco:

  • 100 g zucchero semolato
  • 12 g zucchero di canna
  • 112 g burro
  • 165 g cocco rapè

Preparazione della granella

  1. Impastare a mano tutti gli ingredienti. Sino ad ottenere una consistenza simile alla sabbia bagnata.Riporre in frigo per almeno un’ora

Per la torta

  1. Montare il burro in pomata con lo zucchero e la crema pasticcera. Aggiungere le uova poco per volta, facendo attenzione a non far impazzire l’impasto. La montata impazzisce quando la fase acquosa si separa da quella grassa e si ha la sensazione di vedere il burro “galleggiare” nell’uovo. Per evitare questo inconveniente le uova devono essere a temperatura ambiente.Incorporare a mano con una spatola il cocco rapè, il latte ed infine la farina setacciata con il lievito.Versare in stampi unti e infarinati e cospargere di granella al cocco e informare a 190° gradi, per circa 35 minuti. Vale comunque la prova stecchino.

    Una volta fredde spolverare di zucchero a velo.

Con questa dose escono io ho preparato due torte: una in uno stampo quadrato 24×24 e uno stampo da plumecake.

Qui trovate un’altra ricetta di Maurizio, i suoi meravigliosi cookies!