Dolce

Totò siracusani

Totò

Con ottobre tornano i dolci da forno speziati tipici dell’autunno, così come in Sardegna i pabassinos sono i principi della stagione delle foglie cadenti, a Siracusa i Totò coccolano grandi e piccini.
Sono preparati tipicamente per la festa di Ognisanti, ma noi ci siamo portati avanti con il lavoro.

Non avendo una ricetta da seguire mi sono ispirata ad una ricetta di Roberto Murgia presa sul suo blog. Insomma una sarda che vive in Sicilia che prende ispirazione da un sardo giramondo, ma che ci posso fare… Io Roberto lo ammiro perchè è un blogger che ha realizzato i suoi sogni! E io le persone che sanno realizzare i sogni le ammiro molto.

Anche questi biscotti morbidi dentro e protetti da un guscio croccante sono da sogno sopratutto se accompagnati da un bel bicchierino di moscato di Noto.

Sono golosi come dei biscotti al cioccolato, ma sono preparati esclusivamente con il cacao e si conservano per tanto tempo in un contenitore di latta.

Noi vi lasciamo la ricetta dei Totò siracusani! Se la provate scriveteci sulla nostra pagina Facebook “Il Quadernino Rosso” o sul nostro canale Instagram @ilquaderninorosso.

Totò siracusani

Preparazione25 min
Cottura15 min
Portata: Dolci
Cucina: Siciliana
Keyword: Dolci Siciliani, Siracusa, Totò

Ingredienti

Per il biscotto

  • 500 g farina 00
  • 150 g zucchero bianco semolato
  • 50 g zucchero di canna integrale
  • 100 g strutto (temperatura ambiente)
  • 2 uova piccole
  • 250 g latte intero
  • 10 g ammoniaca per dolci
  • 1 cucchiaino estratto di vaniglia
  • 1 cucchiaino saporita

Per la glassa

  • 700 g zucchero bianco semolato
  • 75 g cacao amaro
  • 200 g acqua

Istruzioni

Per i biscotti

  • Sbattere le uova con lo zucchero sino a ottenere un composto spumoso. Incorporare lo strutto.
  • Aggiungere le polveri e gli aromi intervallandoli con il latte.
  • L'impasto risulterà un po' morbido, con l'aiuto di poca farine stendere dei salsicciotti di 3/4 cm di diametro. Tagliare a tocchetti e formare dei piccoli dischi.
  • Cuocere in forno preriscaldato e statico a 200°C per 15 minuti. Fare raffreddare prima di glassare.

Per la glassa:

  • Mescolare tutti gli ingredienti insieme. Cuocere sempre mescolare e portare ad ebollizione. Bollire per due minuti.
  • Trasferire metà della glassa in una boule di vetro e mescolare sino a che la crema non prende consistenza e "scrive". Glassare i biscotti e farli asciugare su un foglio di carta forno.

Note

La saporita è una polvere composta da varie spezie tra cui cannella, coriandolo, anice e chiodi di garofano. In Sardegna viene usata per aromatizzare i pabassini in questa ricetta può essere omessa o sostituita con la cannella .