Dolce

Non una Torta Paradiso qualsiasi, ma quella del Maestro Santin

Da ottobre ho trasferito il mio bloggino sulla piattaforma WordPress. Per me che sono una mezza ciompa (più che imbranata ndr) dal punto di vista informatico è stata una vera e propria rivoluzione.

Le potenzialità di un blog sulla piattaforma wordpress.org sono immense, esistono migliaia di applicazioni scaricabili per poter migliorare e rendere più congeniale alle nostre necessità il blog.

Ho avuto una grossa mano d’aiuto per districarmi tra quelli indispensabili dagli amici di Slowthinkig  che hanno predisposto un’area di “ascolto” per foodblogger in difficoltà, dove si trovano articoli su strumenti utili a chi parla di cucina su un blog (in questa sezione “Risorse per foodblogger“).

Poi mi sono interessata ai riquadrini di ricette che spesso si vedono sui vari blog e ho deciso di provarne uno.

Il plugin che ho scelto è WP Recipe Maker, che ha dei pro e dei contro.

Pro:

  • Gratuito
  • Intuitivo e di facile utilizzo
  • Personalizzabile
  • Dà la possibilità di stampare solo la ricetta.

Contro:

  • Tra i tempi di preparazione non è possibile inserire quello di “riposo” molto utile per i lievitati
  • Su ricette complesse non è possibile suddividere in step la ricetta

A mio parere è molto utile per ricette semplici, ma diventa complicata su ricette complesse con vari step e più preparazioni.

Ne proverò altri e vi terrò aggiornati 😉