Polpettine di Quinoa, salmone e zucchine

Avete presente quell’impeto di salutismo che vi porta ad avere in dispensa dei prodotti salutari e sconosciuti, quelli che si definiscono “superfood”.

Quel momento in cui mettiamo a tacere la nostra coscienza comprando cibi miracolosi e dal nome impronunciabile, giurando a noi stessi che da quel momento in poi solo insalate.

In realtà sono certa che lo abbiamo fatto tutti. Io per prima del mio bellissimo pacchetto di Quinoa Nuova Terra volevo farne una buonissima insalata light. Ahimè la mia parte cicciona ha avuto la meglio e sono nate queste polpettine di Quinoa, salmone e zucchine. Perfette per l’aperitivo semplici da fare, senza glutine (con alcuni accorgimenti), doppia modalità di cottura (forno o fritte) e poi fanno sentire un po’ meno in colpa perché in fondo in fondo sono un po’ light.

Polpette_di_quinoa_salmone_e_zucchine2
Stampa

Polpettine di Quinoa, salmone e zucchine

Piatto Aperitivo, Appetizer, Snack
Preparazione 20 minuti
Cottura 15 minuti
Tempo totale 35 minuti
Porzioni 16 persone

Ingredienti

  • 300 g Quinoa Bio Nuova Terra
  • 500 g salmone fresco
  • 150 g pane grattuggiato (io senza glutine)
  • 2 zucchine medie
  • 1/4 cipolla dorata
  • 1 uovo
  • 3 tuorli
  • brodo
  • pan grattato
  • 600 g brodo vegetale

Istruzioni

  1. Far bollire il brodo, versarvi la quinoa e far cuocere, a fuoco dolce, per 15-20 minuti; fino a completo assorbimento del liquido. Se necessario prolungare leggermente la cottura aggiungendo una piccola quantità di acqua bollente o brodo. Grattugiare le zucchine. In una padella far appassire le cipolla e saltare le zucchine per qualche minuto in modo che perdano parte dell'acqua. 

    In una padella o in forno cuocere il salmone; a cottura ultimata spezzettarlo finemente (con le mani) in una terrina capiente. Aggiungere la quinoa, le zucchine, le uova e il pane grattugiato. Amalgamare bene. Se necessario aggiungere altro pane grattugiato, questo passaggio dipende da quanto acqua è fuoriuscita dalle zucchine. Aggiustare di sale.

    Far raffreddare per qualche minuto, quindi formare le polpettine e ripassarle nel pane grattugiato. 

    Friggere o cuocere in forno a 200°C in teglia antiaderente sino a doratura.

    Servire calde o tiepide.

 

 


Rispondi