Charlù, la Charlotte al tiramisù e tanti auguri al fratellino

 
Forse non mi dimenticherò mai il giorno che sei arrivato. Sembravi un chicco di uva passa un po’ raggrinzito e scuro, come tutti i bimbi appena nati, non sapevo che da allora in poi saresti diventato il cocco della famiglia allargata, non sapevo che disastri avresti combinato e che terremoto stava per entrare nella mia casa, quella casa che sino ad allora era solo mia! Non sapevo nemmeno di tutte le cose che mi avresti rotto, e non sapevo neppure di tutte le volte che mi avresti fatto arrabbiare. Quando poi mamma mi ha permesso di tenerti in braccio ho capito che nonostante tutti i disastri, tutte le arrabbiature e le cose rotte, tu, piccolo mostricciatolo infagottato, saresti diventato la cosa più importante che ho: mio fratello. E ora che mancano 364 giorni ai tuoi 18 anni, ti dedico questo post. Ti voglio bene mostricciatolo!!!

Veniamo ora alla parte centrale della festa: la torta! Il festeggiato avrebbe voluto una torta ricoperta di pasta di zucchero, ma ha inoltrato la richiesta in  notevole ritardo e quindi si è dovuto accontentare della mia versione della charlotte!
 
CHARLU’: LA CHARLOTTE AL TIRAMISU’
 
La torta è composta da due dischi di pan di Spagna bagnati al caffè e farciti con una ganache al cioccolato e una crema al mascarpone.
 
Per il pan di Spagna ho usato la ricetta che ho già postato qui sul blog e la trovate qui.
 
Anche per  la ganache al cioccolato ho usato una ricetta collaudata e che trovate qui.
 
Per la crema la mascarpone invece ho usato:


400g di mascarpone
4 cucchiai colmi di zucchero a velo (non vanigliato)
3 cucchiai di caffè ristretto
2 albumi 
1tuorlo

Lavorare i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una crema morbida, aggiungervi il mascarpone ben freddo e il caffè, amalgamare il tutto con una spatola, fino a che il composto non sarà omogeneo.  A parte montare gli albumi a neve, quindi aggiungerli al composto preparato in precedenza. Nel compiere quest’operazione è importante stare attenti a non smontare gli albumi, quindi si deve mescolare utilizzando una spatole e compiendo movimenti rotatori dal basso verso l’alto.
 
Montaggio della torta:
 
In un anello a cerniera porre la base di pan di Spagna, bagnarla con il caffè e ricoprirla con la ganache al cioccolato, ripassare in frigo per almeno 1h. Una volta che la ganache si sarà rappresa appoggiarvi sopra il secondo disco di pan di Spagna, bagnarlo con il caffè e ricoprirlo con la crema al mascarpone, riporre in frigo per almeno 3h. Trascorso il tempo del passaggio in frigo eliminare lo stampo a cerniera e decorare. Io per decorare la torta non ho usato i classici savoiardi, ma dei savoiardi morbidi tipici della Sardegna, noti come biscotti di Fonni o pistoccus! Infine ho spolverato con il cacao amaro e ho concluso la decorazione con i tartufini al caffè superstiti (la ricetta è questa).
 
 

3 thoughts on “Charlù, la Charlotte al tiramisù e tanti auguri al fratellino

  1. veronica Rispondi

    bellissimo martina complimenti

  2. Martina Rispondi

    Questo commento è stato eliminato dall’autore.

  3. Martina Rispondi

    Grazie mille Veronica! Ripassa presto a curiosare!
    Un abbraccio!!

Rispondi