A volte ritornano… Buon compleanno Blog!!!

 
 

2/03/2013 – 2/03/2016 Tre anni… e io ero fuori per lavoro…  precisamente al freddo e al gelo qui:

 

Non ho mai tempo per fotografare le cose che cucino di corsa dopo il lavoro, mentre il fratello muore di fame sul divano.

Sai a volte succede anche con le persone vere, di non riuscire a parlarsi per settimane, mesi e poi scoprire che quella è la resa dei conti, l’alito di vento che dirada la nebbia e capisci se la luce che vedevi era davvero reale o un falso riflesso male interpretato.

Tornando a noi mio caro blog… a volte ritornano! Pensavo di aver definitivamente chiuso con le cheesecake, che fosse finito il tempo della philadelphia e della ricotta … e invece a tradimento una sera ricevo una pubblica richiesta, a mezzo Facebook: una mia collega mi tagga nel video di una NY Cheesecake con la scritta ” Non pensi ai tuoi poveri colleghi?!”

Potevo dire no?! Potevo tirarmi indietro?! In realtà si, ma alla fine sono buona… e quindi quale occasione migliore di questa per provare la versione newyorkese?!

Pronti internet e via…ma quale versione scegliere? Io mi sono affidata alla super Cranberry e al suo mitico e super collaudato blog Cappuccino e Cornetto. In questo link la sua ricetta io ci ho apportato alcune piccole personalizzazioni!

Mi scuso per la qualità delle foto, ma sono fatte con un cellulare e anche molto di corsa perché i colleghi avevano davvero fretta di tagliarla…

Passiamo alle cose serie…

 

 

 

NY CHEESECAKE AI FRUTTI DI BOSCO

Tortiera quadrata 24×24

Per la base:

400 g di biscotti Digestive sbriciolati finemente

110g di burro
7 ml di miele di acacia

Per la crema:520 g di formaggio fresco (tipo Philadelphia)

390 g di ricotta di mucca setacciata
260 g di zucchero semolato
200 ml di panna fresca
50 g di yogurt naturale
5 uova medie
scorza di limone
semi di una bacca di vaniglia
4 g di farina bianca setacciata

 

Per il topping

150g di marmellata di mirtilli

100 g di ribes
100 g di lamponi
100 g di more
gocce di cioccolato bianco
Preparate la base sbriciolanto finemente i biscotti usando un mixer con lame, sempre nel mixer aggiungete il burro fuso e il miele, poi trasferite il tutto in una ciotola e finite di amalgamare con una spatolaRivestite una teglia (vi consiglio con uno stampo a cerniera) e ripassate in frigo per 30 minuti.In una ciotola frullare insieme la Philadelphia, lo zucchero e  la ricotta precedentemente setacciata.

Aggiungete lo yogurt, la panna, la scorza del limone e i semi di bacca di vaniglia sempre amalgamando.

Inserite nel composto un uovo alla volta continuando a mescolare ed infine la farina.

La crema che deve risultare omogenea e liscia versatela nello stampo con la base di biscotti.

Cuocete in forno caldo a 160° per circa 55 minuti  gli ultimi minuti lasciando lo sportello aperto per far fuoriuscire il vapore.

Questo passaggio dovete farlo a sentimento a me ci è voluta quasi un ora per far rassodare la torta, fate delle prove toccando delicatamente la superficie con il dito, non deve risultare liquida, ma gelatinosa.

Una volta cotta la torta, fatela raffreddare per 3- 4 ore. Dopo questo tempo potete mettere la cheesecake in frigo e farla riposare ancora per 2- 3 ore almeno ( io l’ho lasciata tutta una notte)

Una volta che la torta è bella fredda riprendete il dolce, spalmate la marmellata e aggiungete la frutta fresca ( lavata e asciugata) e per ultimo una pioggia di gocce di cioccolato bianco.

 

5 thoughts on “A volte ritornano… Buon compleanno Blog!!!

  1. trisportlife Rispondi

    spettacolare!!!!

  2. Cipensiamo Noi Rispondi

    Ciao ma che ricette belle e buone e molto invitanti, ci siamo unite al tuo blog per seguire sempre le novità , complimentissimi, un abbraccio da Mirta e Patata.abbracci e buon fine settimana 😀

  3. Martina Rispondi

    Grazie mille!!! =D

  4. Martina Rispondi

    Grazie mille!!! Tornate presto a trovarmi! un abbraccio

  5. Andrea Pillai Rispondi

    Cara Martina, come correo del delitto di affrettamento volontario per il taglio del tuo capolavoro, non posso non suscitare l'invidia di chi ti segue testimoniando la bontà del risultato!
    In una sola esclamazione… gnam!!! ������

Rispondi