Gamberi&Riso: liberamente tratto da una ricetta dello Chef Luigi Pomata

Che io nutra per lo Chef Pomata una stima profonda è cosa nota e risaputa, quando per la prima volta da Next (di cui vi ho parlato qui) ho assaggiato Gamberi&Riso sono rimasta affascinata. Quei profumi di estremo oriente associati ai prodotti della nostra terra e la semplicità del piatto mi aveano colpita.

Dovevo provare riprodurlo.

Così complice una confezione di Riso Aromatico di casa Passiu, mi sono messa ai fornelli. Notate bene questa non è la ricetta originale, ma una mia liberissima interpretazione.

Curiosità sulla ricetta: quando fate le foto di piatti orientali che coinvolgono bacchette non incrociatele e non posatele sul piatto come ho fatto io. Qualche amico orientale invitato a cena potrebbe offendersi o la vostra cugina esperta di tradizioni orientali potrebbe bacchettarvi come è capitato a me.

La foto della “discordia”
Stampa

Gamberi&Riso

Liberamente ispirato a una ricetta dello chef Luigi Pomata

Porzioni 4

Ingredienti

  • 300 g Riso tipo basmati (io Aromatico Passiu)
  • 12 gamberi (contate circa 3 a persona)
  • 2 zucchine verdi
  • 4 carote
  • 150 g frutta secca (io noci e nocciole)
  • 1,5 l brodo vegetale
  • salsa oyster
  • salsa di soia

Istruzioni

  1. Come prima cosa pulire i gamberi e mettere le teste a bollire nel brodo. Una volta che il brodo si sarà insaporito filtrare e mettere da parte.

    Fare a dadini le verdure e saltare in padella con un filo d'olio. Aggiungere le carote per ultime e non cuocere troppo perchè dovranno restare croccanti. 

    Scottare i gamberi su una padella ben arroventata.

    Lessare il riso nel brodo. A cottura ultimata scolarlo e aggiungerlo nella padella contenente le verdure.  A fiamma alta sfumare con mezzo bicchiere di salsa oyster e mezzo di salsa di soia (queste quantità possono variare a seconda dei gusti).

    Assaggiare, se necessario aggiustare di sale. Quindi aggiungere la frutta secca, i gamberi e servire.


Rispondi