Brioche al caffè e perle fondenti

Sino a qualche mese fa soffrivo di una strana forma di blocco dello scrittore e del cuoco pasticcione, che colpiva sia la mia voglia di scrivere sia quella di creare. Oggi – per fortuna – ho tante di quelle cose da scrivere e provare che i post accumulano un ritardo che… Trenitalia spostati!

Non tutti i mali vengono per nuocere, lo scorrere del tempo ogni tanto aiuta. Le emozioni stagionano per bene.

Queste brioche al caffè nascono dalla mia vena sperimentale, in fondo la mia natura di scienziata la devo pur manifestare in qualche modo. Come tutte le cose hanno uno scopo e un’idea di partenza. In questo caso lo scopo era provare ad allietare la giornata mangereccia del team di “Una notte da Chef” in trasferta alla sagra della Patata di Monastir. L’idea però ha un altra mamma e forse non è un caso che sia proprio la blogger paladina del cibo a km 0, delle tradizioni locali e delle eccellenze italiane, Teresa De Masi che nella sua ricetta su Scatti Golosi mi ha dato l’idea della polvere di caffè.

Strani i casi della vita. Le avevo in testa da un po’ poi ho trovato il coraggio.

E’ stato perfetto così perchè a Monastir domenica 26 marzo hanno trovato un ambiente meraviglioso. Amici e leccornie locali.

Una sagra magistralmente organizzata e la prima uscita ufficiale del gruppo Una Notte da Chef, in cui siamo passati da giudicati a giudici del contest culinario sulla patata a pasta gialla! Vi assicuro il dubbio che ti prende quando devi scegliere è un’emozione davvero particolare.

Sono rimasta piacevolmente stupita dalla selezione di espositori, niente cianfrusaglie senza senza. Tutto aveva un filo conduttore e ogni stand una storia da raccontare. Per questo i complimenti vanno ad Alessia Littarru e Ivan Scarpa di Invitas e Primavera Sulcitana.

Tornando al dolce…

BRIOCHE AL CAFFE’ CON PERLE FONDENTI

200 g di farina debole 00
300 g di farina manitoba W400
150 g di pasta madre rinfrescata
170 g di latte tiepido
80 g di caffè
1 uovo
100 g di zucchero
100 g di burro morbido
scorza di mezza arancia grattuggiata
10 g di sale
un cucchiaino di polvere di caffè macinata fine

150 g di perle fondenti o gocce di cioccolato

latte per spennellare

Tenere il burro a temperatura ambiente per almeno una mezz’ora, in modo da ammorbidirlo. Intiepidire il latte (sino a circa 28°C), aggiungere il caffè e sciogliervi dentro la pasta madre, per questa operazione si può usare la foglia dell’impastatrice. Aggiungere a cucchiaiate la farina e lo zucchero, impastare sino al completo assorbimento. Inserire l’uovo, il sale e gli aromi, continuare a impastare.

Inserire il burro un pezzo per volta, avendo cura di non inserirne altro sino a che non sarà completamente assorbito.

Impastare sino a incordatura, che sarà ultimata usando la frusta a gancio.

Riversare sulla spianatoia e fare 2 pieghe a giro (qui una spiegazione semplice e illustrata).

Mettere a lievitare per qualche ora e comunque sino a raddoppio.

Riprendere l’impasto e inserire le perle di fondente, pezzare a 40g e pirlare ogni pallina. Far lievitare sino al raddoppio.

Spennellare la superficie con il latte e cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 30 minuti.


Rispondi